Roberto Latini ha risposto all’invito di Epica Festival di pensare a una performance sul senso del teatro e dell’arte componendo Venere e Adone (siamo della stessa mancanza di cui son fatti i sogni). Intercetta frammenti di immaginario (da Shakespeare a Tiziano, Rubens, Canova, Carracci, Ovidio) che attraversano il mito nell’arte, declinando forme e sostanze.

VENERE E ADONE
(siamo della stessa mancanza di cui son fatti i sogni)

di e con Roberto Latini
musica e suono Gianluca Misiti
luce Max Mugnai
costume Gianluca Sbicca
scena Marco Rossi

produzione
Compagnia Lombardi Tiezzi

Giovedì 3 giugno 2021, ore 20.00, 21.00, 22.00
Salaborsa
Piazza del Nettuno, 3 – Bologna
(repliche di Salaborsa: ingresso libero con prenotazione)

Venerdì 4 giugno 2021, ore 18.00 e ore 20.00
Villa Salina Malpighi
Via Galliera, 2 – Castel Maggiore Bo